Torna al forum!
25 Years of Spectra: ASSASSIN'S APPRENTICE (1995) - Versione stampabile

+- Blood Memories Forum (http://www.bloodmemories.it/forum)
+-- Forum: Realm of the Elderlings (http://www.bloodmemories.it/forum/forumdisplay.php?fid=7)
+--- Forum: I Lungavista (http://www.bloodmemories.it/forum/forumdisplay.php?fid=8)
+--- Discussione: 25 Years of Spectra: ASSASSIN'S APPRENTICE (1995) (/showthread.php?tid=546)


25 Years of Spectra: ASSASSIN'S APPRENTICE (1995) - The Fool - 30-06-2010

Suvudu.com sta celebrando i 25 anni della Bantam Spectra in modo molto originale: dal 7 giugno scorso fino al prossimo 12 luglio verranno presentati alcuni dei libri che hanno fatto la storia della casa editrice (li trovate tutti in questa lista), e fra questi ci sono ovviamente anche i romanzi che hanno aperto le tre grandi trilogie degli Elderlings.


Ecco cosa scrive Robin a proposito de L'apprendista assassino nell'articolo 25 Years of Spectra: ASSASSIN'S APPRENTICE (1995) by Robin Hobb:


On the 13th day of July in 1993, I signed a rather nebulous contract with Bantam Books to write a trilogy. Book one had the working title Chivalry’s Bastard. Megan Lindholm agreed to write three books about this fellow, each about 125,000 words. The description of the trilogy that Bantam was agreeing to buy was as follows:


” … a sophisticated fantasy trilogy incorporating the archetypes of the genre (e.g, magic, evil villains and a young hero named Fitz who is the bastard son of a prince). In Book #1, Fitz is sent on a quest to bring a princess back to the Mountain Kingdom. The plot lines for Books #2 and #3 shall be determined well in advance of the scheduled delivery date for that Book.”

I signed that contract as Megan Lindholm.

By the time Assassin's Apprentice was published, not only the book but the author had undergone a name change. The author name blazoned on the incredibly good Michael Whalen cover was Robin Hobb. Fitz would do quite a bit more in that first book than simply brink Kettricken back from the Mountain Kingdom. He would acquire a mentor, a mysterious scarred fellow named Chade, a gruff guardian, the Stable-Master Burrich and a very peculiar and pale best friend, known only as The Fool. The opposing but complementary magics, the Skill and the Wit, would be introduced. And many, many wheels would be set in motion.

At the time I signed the contract, I didn't know that I would spend the next decade of my life in that world, and that a good part of it would be spent with Fitz and the Fool. A second trilogy would follow The Farseers. The Liveship Traders Trilogy would launch with Ship of Magic. And then, despite my certainty at the end of Assassin's Quest that I had finished with Fitz and his fellows, a third trilogy that took up the adventures of Fitz and the Fool, The Tawny Man, would begin with Fool's Errand. I had no idea that this would be the book that would change my life and my fortune. Bantam Spectra, thanks for taking a chance on me and that hastily sketched character FitzChivalry Farseer. Happy Twenty-Fifth Anniversary!


--Megan and Robin



RE: 25 Years of Spectra: ASSASSIN'S APPRENTICE (1995) - The Fool - 02-07-2010

Abbiamo pubblicato la traduzione di Umbra: 25 anni di Spectra: L'apprendista assassino Smile
La riporto anche qui per comodità: Inchin


"Il 13 Luglio 1993 firmai un contratto piuttosto nebuloso con la Bantam Books per scrivere una trilogia. Il primo libro aveva come titolo provvisorio Il Bastardo di Chevalier. Megan Lindholm accettava di scrivere tre libri su questo personaggio, ciascuno di circa 125.000 parole. La descrizione della trilogia che la Bantam si impegnava a comprare era la seguente:

'…una trilogia fantasy sofisticata, con gli archetipi del genere (ad es. magia, antagonisti malvagi e un giovane eroe chiamato Fitz che è il bastardo di un principe). Nel primo libro Fitz è mandato in missione per riportare indietro una principessa dal Regno delle Montagne. Le linee guida per la trama del secondo e terzo libro saranno determinate con buon anticipo rispetto alla data di consegna di ogni libro.'

Firmai quel contratto come Megan Lindholm.

Entro la data in cui L'apprendista assassino fu pubblicato, non solo il libro ma anche l’autrice erano andati incontro a un cambio di nome. Il nome dell’autore incastonato sulla copertina incredibilmente buona di Michael Whelan era Robin Hobb. Fitz avrebbe fatto nel primo libro ben di più che semplicemente riportare indietro Kettricken dal Regno delle Montagne. Avrebbe trovato un maestro, un uomo misterioso e pieno di cicatrici chiamato Umbra, un burbero guardiano, il capo stalliere Burrich e un migliore amico pallido e molto particolare, conosciuto solo come Il Matto. Sarebbero state introdotte le magie opposte ma complementari dell’Arte e dello Spirito. E molti moltissimi ingranaggi sarebbero stati messi in movimento.

All’epoca in cui firmai il contratto non sapevo che avrei trascorso la successiva decade della mia vita in quel mondo, e che una buona parte di essa l'avrei passata con Fitz e il Matto. Una seconda trilogia avrebbe seguito I Lungavista. La trilogia de I Mercanti di Borgomago sarebbe salpata con Ship of Magic (ndt. La nave della magia + La nave in fuga). E dopo, nonostante la mia certezza al termine de Il viaggio dell’assassino di avere chiuso con Fitz e i suoi compagni, sarebbe incominciata con Il risveglio dell'assassino una terza trilogia, L'uomo ambrato, che avrebbe continuato le avventure di Fitz e del Matto. Non avevo idea che questo (ndt. L'apprendista assassino) sarebbe stato il libro che avrebbe cambiato la mia vita e il mio destino. Bantam Spectra, grazie per aver scommesso su di me e su quel personaggio delineato in fretta di FitzChevalier Lungavista. Buon venticinquesimo anniversario!"


--Megan and Robin



RE: 25 Years of Spectra: ASSASSIN'S APPRENTICE (1995) - Beloved - 02-07-2010

Rapido ed efficace: il Signore degli AssassiniOcchiolino