Torna al forum!
Il Tema dell'Amore - Versione stampabile

+- Blood Memories Forum (http://www.bloodmemories.it/forum)
+-- Forum: Realm of the Elderlings (http://www.bloodmemories.it/forum/forumdisplay.php?fid=7)
+--- Forum: I Lungavista (http://www.bloodmemories.it/forum/forumdisplay.php?fid=8)
+--- Discussione: Il Tema dell'Amore (/showthread.php?tid=940)


Il Tema dell'Amore - Il Matto - 25-06-2012

Allora ragazzi,vi spiego il mio dilemma Smile
Sul sito Fantasy Eydor ho trovato un 3d che parlava appunto di Fitz e dei Lungavista in generale e tutti ne parlavano molto bene,soltanto che quando si arrivava a dover elencare qualche difetto dei libri(che secondo me non ne hanno)tantissimi concordavano sul fatto che la tematica dell'amore non fosse stata trattata abbastanzaUrgh WTF?!?!
Io ho subito strabuzzato gli occhi e ne sono rimasto quasi offeso,talmente alto è il mio amore per Robin e le sue opere,perciò volevo chiedere a voi cosa ne pensavateClap ClapCool
A mio modesto parere la tematica dell'amore è stata sviluppata da Robin in maniera complessa,completa,originale e..........(rullo di Tamburi)Perfetta!!!Yeah


RE: Il Tema dell'Amore - The Fool - 25-06-2012

(25-06-2012, 12:49)davidfio Ha scritto:  Sul sito Fantasy Eydor ho trovato un 3d che parlava appunto di Fitz e dei Lungavista in generale e tutti ne parlavano molto bene,soltanto che quando si arrivava a dover elencare qualche difetto dei libri(che secondo me non ne hanno)tantissimi concordavano sul fatto che la tematica dell'amore non fosse stata trattata abbastanzaUrgh WTF?!?!

Sono d'accordo con te: è una colossale idiozia. Ma colossale davvero.

L'amore – anzi, gli amori – di cui racconta Robin sono troppo spesso amori 'sacrificati', ma proprio per questo più profondi e autentici di molti altri. Non è facile sacrificare la propria felicità per il bene di chi si ama, non è facile lasciar liberi, non è facile restare a guardare. Penso alle scelte di Fitz, e ovviamente a quelle di Amato. Men che meno è facile perdonare il tradimento di chi si ama, e qui ne è mirabile esempio Pazienza.
E cosa dire dell'incrollabile amore di Kettricken? O di quello che spinge a essere uomini migliori, come nel caso di Burrich? E gli amori intensi, travolgenti, che legano alcuni dei protagonisti di Borgomago? Persino il tema dell'amore 'malsano', ingannevole, è stato messo su carta, nelle Cronache, e Robin lo ha raccontato (e ancora lo sta facendo) in modo magistrale.

No, davvero non si può accusare Robin di aver trascurato l'amore nei suoi libri. Al contrario, ne ha fatto uno dei fulcri delle sue storie, permettendo a noi lettori di ammirarlo in tutte le sue complesse sfaccettature.


RE: Il Tema dell'Amore - Il Matto - 25-06-2012

Per non parlare anche di come l'amore viene sviluppato in maniera ancor più esemplare nell'Uomo Ambrato,con Ticcio,Molly,il Matto,Kettricken,io proprio non li capisco Smile


RE: Il Tema dell'Amore - Iku - 26-06-2012

Ricordatemi di dire la mia quando avrò più cervello: ho iniziato il post otto volte senza risultato.
Il succo, a parer mio, è: solo perché la Hobb parla di amori tormentati, trasversali, insoliti e non scontati, vuol forse dire che non parla abbastanza d'amore? Villani.


RE: Il Tema dell'Amore - The Fool - 26-06-2012

(26-06-2012, 01:33)Iku Ha scritto:  solo perché la Hobb parla di amori tormentati, trasversali, insoliti e non scontati, vuol forse dire che non parla abbastanza d'amore? Villani.

*STANDING OVATION*


RE: Il Tema dell'Amore - Coligne - 26-06-2012

(26-06-2012, 01:33)Iku Ha scritto:  Ricordatemi di dire la mia quando avrò più cervello: ho iniziato il post otto volte senza risultato.
Il succo, a parer mio, è: solo perché la Hobb parla di amori tormentati, trasversali, insoliti e non scontati, vuol forse dire che non parla abbastanza d'amore? Villani.

Quoto la Matta: Standing Ovation per Iku.Clap Clap

Secondo me hai colto appieno il punto della situazione.
Le cose sono due: o si aspettavano qualche storia d'amore romantica* (e allora hanno sbagliato genere e/o autore) oppure volevano il sesso (e hanno sbagliato genere -o autore- di nuovo)Zzz


*La solita robaccia melensa, da cui mi tengo lontano un miglio. E non smetterò mai di ringraziare Robin per non averne scritte...


RE: Il Tema dell'Amore - Il Matto - 26-06-2012

(26-06-2012, 01:33)Iku Ha scritto:  Ricordatemi di dire la mia quando avrò più cervello: ho iniziato il post otto volte senza risultato.
Il succo, a parer mio, è: solo perché la Hobb parla di amori tormentati, trasversali, insoliti e non scontati, vuol forse dire che non parla abbastanza d'amore? Villani.

Questa persona ha vinto.Punto!!!!Yeee


RE: Il Tema dell'Amore - Iku - 26-06-2012

Orpo, si vede che devo passare più spesso a scrivere sul forum a tarda notte e con pochi neuroni! Occhiolino


RE: Il Tema dell'Amore - Il Matto - 26-06-2012

(26-06-2012, 10:11)Iku Ha scritto:  Orpo, si vede che devo passare più spesso a scrivere sul forum a tarda notte e con pochi neuroni! Occhiolino
Se quello che scrivi lo riusci a comprimere in poche ma significanti parole,allora fallo più spesso,GrazieLinguaccia


RE: Il Tema dell'Amore - Tintaglia - 26-06-2012

Vedete, io credo che ci sia l'amore e che ci sia il lovvo.
La maggior parte dei lettori di fantasy (linciatemi pure, se volete) è IMHO aduso al lovvo, ossia alla sbandierataggine del colpo-di-fulmine-ricambiato-con-ammmmmmmmore-per-tutta-la-vita-che-rimedia-la-mancanza-di-trama. Meglio se lui ha atteggiamenti da stalker, che verranno interpretati come giuste premure per lo stracchino in vacanza che è la protagonista. Per movimentare il tutto (non c'è trama, quindi quaclosa ci si deve inventare...) si solito si imposta un tristissimo triangolo. Gradita ambientazione pseudo-distopica, di questi tempi, ma la ricetta si adatta a tutto.
tutto questo è stato diffuso come l'influenza che sterminò gli indiani d'America da Tuailait, oramai pietra di paragone per il fantastico.
Quindi, ci stupiamo se le relazioni sottile, complesse, delicate di un'autrice purosangue come la Hobb sfuggono all'occhio acuto di chi si è allenato sul lovvo?